• Food & Wine

Il dolce autunno lombardo

In Lombardia, ogni provincia vanta specialità dolciarie tipiche, ottenute mescolando con fantasia gli ingredienti di qualità che provengono dalla filiera agroalimentare regionale, una delle eccellenze del nostro Paese.

 

Farina, burro, uova e frutta - semplici interpreti della cucina casalinga - da secoli vengono trasformati con perizia in ciambelle, biscotti e creme squisite…

 

Dolci e dessert della cucina regionale lombarda
Torta di Rose mantovana, Pan dei Morti milanese, Tortionata lodigiana, bussolà bresciano, brisciola valtellinese…  Ecco i dolci d’autunno della tradizione lombarda, che con il loro gusto antico evocano, al primo morso, storie e leggende dei luoghi da cui provengono.  

 

Pan de Mej, Pan dei Morti e Castagnaccio: a Milano, non solo panettone
Se è vero che a Milano il re dei dolci è il Panetùn, è pur vero che la sua corte è alquanto numerosa! Il contadino Pan de Mej, detto anche pammeino o pangiada, è fatto con farina di miglio o mais e lascia in bocca l’aroma squisito dei fiori di sambuco di cui è cosparso. Intenso e ricco di sapori, il novembrino Pan dei Morti è invece arricchito con uvette, mandorle, fichi, cannella e vino passito. Il Castagnaccio, dolce diffuso in molte regioni la cui origine risale al ‘500, in Lombardia è chiamato anche piattona o baldino. Provate a farlo, la ricetta è molto semplice: mischiate 500 gr di farina di castagne con 200 ml di latte, un bicchiere d’acqua tiepida con un goccio di brandy e 3 cucchiai di olio, aggiungete pinoli, uvetta e zucchero, quindi mettete l’impasto su una teglia unta, adagiandovi due rametti di rosmarino. Infine, in forno a 180° per 1 ora. Squisito!

 

Dolci della tradizione nel Lodigiano
Poco lontana da Milano, Lodi regala alla gola due dolci di calibro. La Crema lodigiana rende onore al mascarpone, di cui la cittadina è considerata patria. Con uova, zucchero e rhum, nell’800 veniva servita con la mostarda di frutta, oggi è perfetta con biscottini o panettone e ideale nei giorni più freddi. 

Diffusa già nel tardo Medioevo, la Tortionata è fatta con burro, farina e mandorle. La sua ricetta venne codificata a fine ’800 dal pasticciere lodigiano Carlo Tacchinardi e il suo nome verrebbe da tortijon, fil di ferro attorcigliato difficile da tagliare quanto la torta, che si sbriciola e si mangia a pezzi, come la mantovana Sbrisolona.

 

La dolcezza è di casa a Mantova: la torta fiorita
Mantova è la regina dei dolci in Lombardia: dal Bussolano o bisulan, semplice e sodo ciambellotto da inzuppare nel vino, al natalizio Anello di Monaco con mandorle e nocciole, alla ricca Torta Elvezia, inventata dal pasticciere svizzero Putscher e che alterna a dischi di pasta di mandole, strati di zabaione e crema al burro…  La nostra preferita è però la Torta di Rose, composta da tante morbide corolle di pasta lievitata, ricca di burro e, pare, il dolce più famoso ai ricevimenti della Corte dei Gonzaga. 

Dello stesso tema

Collina del Milanese IGP

Con questa indicazione vengono proposti i vini monovitigni
  • Food & Wine
Collina del Milanese IGP

A Lodi: dall’antipasto al dolce

Dai formaggi agli amaretti, ecco il menù per lasciarsi conquistare dalla cucina lodigiana
  • Food & Wine
Risotto_giallo_con_la_raspadura

8 sagre estive da non perdere

In giro per sagre alla scoperta di una regione ricca di tradizioni e tutta da... gustare!
  • Food & Wine
Sagra di San Giovanni - Ossuccio - Isola Comacina

San Colombano DOP Bianco

  • Food & Wine
San Colombano DOP Bianco

I prodotti lodigiani

Quella lodigiana è la tipica cucina casalinga della Bassa padana.
  • Food & Wine
I prodotti lodigiani

Il dolce autunno lombardo

Arrivano i primi freddi e con loro il desiderio di trascorrere tranquilli pomeriggi casalinghi, riscaldati da un dolce che ci riporti i sapori tradizionali della nostra infanzia in Lombardia
  • Food & Wine
Il dolce autunno lombardo

I formaggi lodigiani

Curiosità e caratteristiche dei formaggi da gustare a Lodi e nei dintorni
  • Food & Wine
Formaggi lodigiani

Rassegna Gastronomica del Lodigiano

I sapori della tradizione
  • Food & Wine
Rassegna Gastronomica del Lodigiano

Biscotti di Codogno

Ideato dall’offelliere Angelo Cornali nel 1883
  • Food & Wine
Biscotti di Codogno

Una gita a Lodi tra piatti e prodotti tipici

Lo Chef Simone Virtuani e i segreti per cucinare un risotto perfetto 
  • Food & Wine
Una gita a Lodi tra piatti e prodotti tipici

Riso

Il riso è un cereale derivante dalla coltivazione di sementi della specie Oryza sativa
  • Food & Wine
Riso

Mela Cotogna

E' squisita, dal gusto dolce, ma non troppo, e dall’aspetto solido e compatto
  • Food & Wine
Mela Cotogna

Dolci di Natale in Lombardia

Il Natale è in arrivo. La tradizione dolciaria in Lombardia è ricca e varia ed ogni provincia ha il suo dessert tipico.
  • Food & Wine
Dolci di Natale in Lombardia

A tavola con le ricette di “recupero” della tradizione lombarda

Le ricette della cucina tradizionale lombarda che utilizzano pane, riso, carne, formaggi e ortaggi avanzati per trasformarli in nuove gustose pietanze
  • Food & Wine
A tavola con le ricette di “recupero” della tradizione lombarda

Amaretti di Sant'Angelo

I migliori amaretti prodotti in Italia
  • Food & Wine
Amaretti di Sant'Angelo

Uva Verdea

Vitigno autoctono che produce un ottimo vino bianco fresco e fruttato
  • Food & Wine
Uva Verdea

Cotechino

Il Cotechino è prodotto in tutta la provincia di Lodi
  • Food & Wine
Cotechino

Granone Lodigiano

Grana con la goccia le lacrime di siero che permangono anche dopo mesi di stagionatura.
  • Food & Wine
Granone Lodigiano

Non solo vendemmia in Lombardia

Il rito della vendemmia è unico ma con le Strade del Vino e dei Sapori della Lombardia le esperienze per wine lover durano tutto l’anno
  • Food & Wine
Non solo vendemmia in Lombardia

Crescenza

Prodotto a breve stagionatura appartenente alla famiglia degli stracchini
  • Food & Wine
Crescenza