• Cicloturismo
    • Arte e Cultura

In bicicletta tra le vie di Lodi

Alla scoperta dello stile Liberty su due ruote

Un giro in bici tra i palazzi in stile Liberty nel capoluogo lodigiano. Ecco un percorso facile e piacevole per una pedalata all’insegna dell’arte e della cultura.

 

Per goderti un pomeriggio in bicicletta all’aria aperta, non sempre occorre macinare chilometri e allontanarsi dal centro abitato: tra le vie di Lodi (e non solo) puoi riscoprire il piacere di una pedalata a ritmo lento, curiosando tra i gioielli del passato. Ecco un breve itinerario che segue le tracce dello stile Liberty nel capoluogo lodigiano e nei dintorni.

Casa Joli Riccardo
Un palazzo dalla pianta irregolare, costruito intorno a un vasto cortile quadrato. Il portone d'ingresso della dimora Joli Riccardo si trova in posizione leggermente asimmetrica, mentre sulla controfacciata del cortile puoi ammirare un portico su pilastri in muratura. Una curiosità: l'edificio conserva, proprio nel cortile interno, alcune tracce degli archi a tutto sesto appartenenti all’antico convento su cui fu edificato.
Indirizzo: Casa Joli Riccardo, Corso Adda, 23-3

Casa Biancardi
Proseguendo il giro, ti basteranno poche pedalate per raggiungere corso Umberto I: al civico 55 troverai un edificio rosso su cui spiccano i bassorilievi di colore bianco-grigio, nella parte superiore delle finestre. Si tratta di Casa Biancardi, le cui principali decorazioni Liberty sono il balcone dai motivi floreali e le colonnine portanti. Un tempo al suo posto sorgeva la fabbrica di ceramiche dei fratelli Coppellotti (distrutta da un incendio nel 1930) che produceva oggetti decorati in stile Vecchia Lodi. Gli ornamenti superiori delle finestre rappresentano visi femminili in calcestruzzo, incorniciati da nastri, fiori e foglie, mentre all'ultimo piano troviamo decorazioni geometriche.
Indirizzo: Casa Biancardi, Corso Umberto I, 55-57

Casa degli Angeli
A poca distanza da Casa Biancardi, in via Solferino 14, puoi ammirare Casa degli Angeli. L'edificio è costruito attorno a un cortile rettangolare porticato e sul suo lato frontale si contano quattro piani, l'ultimo dei quali è un loggiato aperto. La facciata di questa dimora è stata completamente ridecorata in stile Liberty nel primo decennio del Novecento.
Indirizzo: Casa degli Angeli, Via Solferino, 14

Casa Piontelli
Da Via Solferino il percorso continua imboccando via Giuseppe Verdi per tornare su Corso Umberto e raggiungere Via Fissiraga. È qui che giungerai a Casa Piontelli, costruzione riccamente decorata con ringhiere in ferro battuto, ma anche foglie e bacche di ippocastano attorno alle finestre dei primi due piani. La decorazione continua anche al terzo ed ultimo piano, dove le finestre sono impreziosite da due visi femminili.
Indirizzo: Casa Piontelli, Via Fissiraga, 1 - 3

Casa Arosio
Il nostro itinerario cicloturistico all’insegna del Liberty termina in Corso Roma. Qui, tra i vari edifici, ti consigliamo di soffermarti a osservare Casa Arosio, una delle palazzine più eleganti di Lodi. L’edificio è nato come sede del Cinema Mignon, progettato dell'ingegnere Piontelli. Sulla facciata potrai notare vari elementi caratteristici, come la decorazione pittorica e scultorea floreale, le vetrate colorate di giallo, verde e blu, e i mascheroni (probabilmente teste di leoni o di fauni) accompagnati da cetre, tipici strumenti musicali delle muse. Infine, il lungo balcone del piano superiore è decorato da rose in bassorilievo sugli angoli inferiori, mentre la ringhiera si allontana dal contesto naturalistico e appare quasi astratta.
Indirizzo: Casa Arosio, Corso Roma, 96-98

Altri monumenti Liberty nel Lodigiano
Se sei curioso di esplorare altri esempi di architettura Liberty anche al di fuori della città di Lodi, ti consigliamo Villa Biancardi, situata a Zorlesco, frazione di Casalpusterlengo. L’edificio, costruito all’interno di un ampio parco, fu commissionato nel 1911 dal Cavalier Serafino Biancardi all’architetto Gino Coppedè. L’elemento più caratteristico della Villa è senza dubbio la torre del belvedere. Un monumento omonimo realizzato dallo stesso architetto è quello edificato nel centro storico di Codogno nel 1907. La facciata di questa dimora, realizzata in pietra lavorata rustica, è caratterizzata da eleganti decorazioni a graffito policrome e da numerose finestre.
Indirizzi:
Villa Biancardi, Via Ludovico Vistarini, Zorlesco, Casalpusterlengo (LO)
Villa Biancardi, Viale Risorgimento, 19, Codogno (LO)

Dello stesso tema

La via verde del canale Muzza, tra Lodi e Lodi Vecchio

  • Cicloturismo
La via verde del canale Muzza, tra Lodi e Lodivecchio

Lodi Vecchio sulle due ruote

Un giro in bici tra campagna, centri abitati e tanta bellezza
  • Cicloturismo
Lodi Vecchio sulle due ruote - blog Vivere Per Raccontarla - Francesca Guatteri

La rete di itinerari ciclabili

Il Lodigiano si presenta come luogo ideale per chi desidera pedalare con facilità.
  • Cicloturismo
La rete di itinerari ciclabili

In bicicletta tra le vie di Lodi

Alla scoperta dello stile Liberty su due ruote
  • Cicloturismo
In bicicletta tra le vie di Lodi

Da Lodi a Senna Lodigiana in bici

Pedalare immersi nella natura alla scoperta di monumenti e paesaggi suggestivi
  • Cicloturismo
Da Lodi a Senna Lodigiana in bici

In bici in Lombardia: 10 itinerari in famiglia

10 percorsi facili in bici in Lombardia. Per una pedalata formato famiglia.
  • Cicloturismo
Bici Settembre Lombardia